Le applicazioni dell’ecografia pediatrica

L’esame ecografico trova una applicazione importante in molti situazioni nei bambini.

ECOGRAFIA DELLE ANCHE - Lo screening neonatale è sicuramente il più conosciuto nei primi giorni di vita del bimbo, per scongiurare forme di displasia dell’anca che si possono correggere facilmente a quell’età e che poi diventano più complesse da correggere in un’età maggiore.

Ma si va ben oltre l’ecografia delle anche. L’ecografia nei bambini anche piccoli è uno strumento molto importante; ad esempio il semplice mal di pancia provocato molto spesso da aria, con l’ecografia appare chiaro. L’ecografia permette di distinguere con serenità, per la tranquiltà dei genitori e del pediatra che sta seguendo il bimbo che non ci siano altre problematiche oltre all’aria nel pancino. L’ecografia può riconoscere l’appendicite, infatti l’appendice quando è infiammata si vede molto bene, ma anche tante altre sono le situazioni in cui l’ecografista può essere di ausilio al collega pediatra.

Il reflusso, la dilatazione dell’uretere ed eventualmente l’idronefrosi cioè la dilatazione del bacinetto renale. Multiple sono addirittura le patologie intestinali di tipo infettivo che possono essere riconosciute

Una ecografia particolarmente complessa nell’esecuzione ma estremamente importante anche nei bimbi può essere il follow up per le malattie infiammatorie croniche.